Seleziona una pagina

Bonus Bici

come fare per avere il rimborso sul conto corrente con un bonifico

Contrordine: il bonus bici non si ottiene più attraverso la promessa piattaforma governativa ma tramite bonifico sul conto corrente. Dopo la lunga attesa della pubblicazione del sito attraverso cui avere l rimborso che vale l’80% dell’acquisto di una bici, fino a 500 euro, scopriamo che è tutto da rifare. Per fortuna (speriamo) in meglio. Non è ancora ufficiale ma sembra che la app non arriverà più, e che per ottenere l’incentivo non dovremo fare altro che aspettare l’accredito della cifra sul conto corrente personale dopo aver compilato un apposito form. A settembre.
Come si ottiene il rimborso del bonus tramite bonifico
Cosa è successo? Non è chiaro ma le difficoltà nella realizzazione della piattaforma e i ritardi (doveva essere pubblicata entro luglio) hanno convinto il governo a optare per un’altra soluzione, apparentemente più facile, per gli acquirenti.Per avere la cifra stanziata dal bonus mobilità pare che basterà compilare un form che dovrebbe essere online entro la prima settimana di settembre sul sito del Ministero dell’Ambiente.
Servirà avere a portata di mano i dati anagrafici, il codice IBAN e la fattura o lo scontrino parlante (ne parliamo qui) dell’acquisto del mezzo (bic, e-bike, monopattini e gli altri veicoli previsti dal bonus). Valgono i mezzi acquistati dal 4 maggio in poi. L’accredito dovrebbe venire effettuato entro 10-15 giorni dalla compilazione.

Tutti avranno il rimborso per l’acquisto della bici?
Un ennesimo ritardo nella gestione del bonus, che forse andrà a favore della semplicità e che dovrebbe scongiurare il temuto click day. Resta l’incognita sulla copertura economica dell’operazione e una fetta di cittadini che hanno comprato bici contando sul rimborso potrebbe rimanere a bocca asciutta. Basteranno i 210 milioni previsti per mezzo milione di bici e monopattini acquistati in Italia in questi mesi?
Non è chiaro, come non è chiaro il metodo del countdown dei crediti rimasti che dovrebbe accompagnare il rimborso. Il governo sembra abbia comunque intenzione di soddisfare tutte le richieste se non con questa, con la prossima legge di bilancio.